Lakeview Cannobio Camping Logo 2

Lago Maggiore

Il Lago Maggiore, conosciuto anche come Lago Maggiore, è uno dei luoghi più

dei laghi più belli d'Europa!

Lago Maggiore - La vostra destinazione per le vacanze!

Il Lago Maggiore, considerato alpino, si trova nel nord Italia e confina con la Svizzera. È particolarmente attraente per il turismo internazionale grazie alla sua bellezza e alla varietà del paesaggio naturale. Le sue isole, i suoi giardini, i suoi parchi, le sue riserve naturali affascinano i turisti tanto quanto gli splendidi villaggi tipici della Belle Époque che circondano il Lago Maggiore.

Lago Maggiore Lago Maggiore
Lago Maggiore / Lago Maggiore

Storia del Lago Maggiore
Il Lago Maggiore, conosciuto anche come Lago Maggiore o Lago Maggiore, è uno degli specchi d’acqua più belli d’Italia. Ha ispirato grandi artisti nazionali ed esteri e molti hanno scelto un luogo sul Lago Maggiore per la loro ultima dimora (ad esempio, il famoso scrittore Erich Maria Remarque è sepolto ad Ascona ). È considerato il più grande lago di tipo prealpino, caratteristica dovuta principalmente alla sua formazione geologica. Il lago Langensee presenta la cosiddetta cripto-depressione, ossia i suoi punti più profondi sono al di sotto del livello medio del mare, una caratteristica dei laghi di origine glaciale. Queste sono per lo più strette, allungate e con molte scogliere sulle loro sponde. È proprio questa struttura frastagliata a rendere il lago Langensee così bello.
Situato tra Lombardia, Piemonte e Svizzera, il Lago Maggiore è considerato il lago più storico con una serie di paesaggi suggestivi, tra cui le isole del Lago Maggiore, considerate piccole perle d’arte.

Caratteristiche del Lago Maggiore
Il Lago Maggiore è un lago dal fascino infinito, con spettacolari acque blu intenso e un paesaggio alpino di montagne innevate che affascina tutti i suoi visitatori. Tutte queste caratteristiche lo rendono un lago che si distingue da molti altri nel mondo.
Il lago si è formato dopo l’ultima era glaciale e si trova nella regione alpina, appartenente a due Paesi, di cui l’Italia rappresenta l’80% e la Svizzera il 20%. Dopo il Lago di Garda, ai piedi delle Alpi, è il secondo lago più grande d’Italia.

È un corpo idrico che si trova al confine alpino tra Italia e Svizzera. Si trova tra le Alpi, la catena montuosa dell’Europa centrale, e la Pianura Padana. Il Lago Maggiore ha una superficie di 212 chilometri quadrati, una lunghezza di 64,4 chilometri e una larghezza massima di 10 chilometri; la sua profondità nel punto più profondo è di circa 370 metri e riceve le sue acque principalmente dal fiume Ticino, che scorre attraverso la Svizzera meridionale e l’Italia settentrionale.
Il lago è la residenza preferita delle famiglie nobili lombarde, che hanno costruito splendidi palazzi e grandi ville sulle sue rive o sulle sue isole.

Il clima sul Lago Maggiore
Il Lago Maggiore presenta due tipi di clima: da un lato, l’influenza dei venti oceanici e, dall’altro, il freddo dei venti continentali. La stagione migliore dal punto di vista climatico va da giugno ad agosto, dove il clima è molto piacevole con poche precipitazioni.
La temperatura massima media del Lago Maggiore è di 23°C a luglio, ma di soli 3°C a gennaio. La temperatura media annua è di 13 °C. La temperatura dell’acqua del Lago Maggiore raggiunge spesso i 27°C in piena estate e si raffredda fino a 5°C a partire dall’autunno. Le precipitazioni medie annue sono di 432 mm. Ciò equivale a circa 220 giorni di sole.
In breve, nella regione del Lago Maggiore le estati sono calde, l’inverno è freddo e spesso nuvoloso, con una stagione di neve che dura circa 3-4 mesi. La velocità del vento sul Lago Maggiore è variabile durante l’anno, con periodi più calmi tra i mesi di giugno e febbraio, con una velocità media di 6,2 chilometri all’ora. Il vento è molto attivo da febbraio a giugno, con velocità fino a 7,8 chilometri orari. Condizioni ideali per tutti gli sport legati al vento.

Giardini botanici, parchi e riserve naturali

Gli amanti della natura hanno la possibilità di visitare diversi giardini botanici sul Lago Maggiore. Sono costituite da molte riserve naturali che vengono mantenute come parte delle riserve naturali mondiali. Particolarmente degno di nota:
Villa Taranto , un giardino botanico di 16 ettari con più di mille piante situato a Pallanza nel comune di Verbania, sulla sponda occidentale del Lago Maggiore. Ospita specie come azalee, cornus, Victoria Amazonica, dalie, erbario e il mausoleo del suo fondatore Neil McEacharn.

Villa Taranto
Villa Taranto

Alpinia, un giardino di 40.000 metri quadrati a Stresa, fondato nel 1934 da Igino Ambrosini e Giuseppe Rossi, ospita circa 1.000 specie originarie delle Alpi e alcune altre provenienti da regioni come Cina, Giappone e Caucaso. Rappresentati da Artemide, Centaurea, Geranio, Campanula, Dianthus e molti altri.
Il Parco Nazionale della Val Grande è costituito da due valli, quali: Val Grande e Val Pogallo, le cui aree sono boscose e i cui fiumi confluiscono nel San Bernardino. Il parco è uno dei centri turistici più visitati e ospita anche diversi musei.
Il Parco Naturale della Valle del Ticino è riconosciuto dall’UNESCO come riserva delle risorse naturali dell’intera biosfera. È il parco più antico d’Italia, è stato istituito nel 1974, si trova interamente in Lombardia e copre una superficie di 91.410 ettari.
Il Lago Maggiore è molto frequentato dai turisti e dà la sensazione di passeggiare in un luogo magico, circondato da palazzi, parchi e persino centri religiosi. La natura che questo lago offre, con i suoi parchi e le sue riserve naturali, è unica e fa sì che molti dei suoi appassionati tornino sempre sul Lago Maggiore.

Castelli ed edifici sacri
Le numerose chiese e cattedrali sono di alto valore culturale e di solito offrono anche eccellenti punti di osservazione sul paesaggio e sul Lago Maggiore.
Si consiglia una visita al Sacro Monte di Ghiffa sopra Ghiffa (tra Cannobio e Verbania), dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Merita una visita anche il monastero della Madonna del Sasso, testimonianza culturale del XV secolo. Si trova sopra Locarno ed è accessibile dal centro di Locarno con un’impressionante funicolare. Dal monastero si raggiunge nuovamente il centro di Locarno lungo un incrocio in discesa.  La chiesa di San Martino a Ispra è qualcosa di molto particolare: infatti, San Martino non è una chiesa, ma due, perché il complesso è costituito da due edifici ecclesiastici originariamente costruiti in direzioni opposte e risalenti a due secoli diversi. Dal Lago Maggiore si vede solo la parte più antica, ampiamente decorata con preziosi affreschi.

Santa Caterina del Sasso
Santa Caterina del Sasso

Nel comune di Leggiuno, sulla sponda orientale del Lago Maggiore, si trova il monastero di Santa Caterina del Sasso. Vista dal lago, si ha l’impressione che Santa Caterina del Sasso faccia parte della massiccia formazione rocciosa con cui il monastero è inglobato. L’impressionante visita alla chiesa, al piccolo e al grande monastero è un’indimenticabile gita di un giorno con una vista gigantesca. La città di Arona ospita una delle statue più grandi del mondo, il Colosso di San Carlo Borromeo, alto circa 35 metri e assolutamente da non perdere.

Isole
Le 11 isole del Lago Maggiore attirano l’interesse della gente per la loro bellezza naturale. In particolare, meritano una visita le Isole Borromee. Il L’Isola Bella è un
luogo bellissimo dominato da un magnifico palazzo barocco. Fiancheggiato da un lussureggiante giardino all’italiana a terrazze, il palazzo è custode di opere d’arte di inestimabile valore.
L’Isola Madre, situata al centro del Golfo Borromeo, è la più grande e caratteristica delle Isole Borromee. C’è un incantevole giardino botanico, uno dei più antichi d’Italia, ricco di fiori esotici e piante rare che conferiscono all’isola il fascino di un paese tropicale.
L’Isola dei Pescatori è un pittoresco villaggio abitato principalmente da pescatori che si dedicano ancora a questa attività. Da qui il nome dell’isola  (Isola dei Pescatori). I ristoranti dell’isola sono noti e famosi per i piatti di pesce più freschi e migliori.
Anche l’Isolino di San Giovanni appartiene all’arcipelago delle Isole Borromee. A differenza delle altre isole, che si trovano tutte nel Golfo Borromeo di fronte a Stresa, l’isola di San Giovanni si trova a pochi metri dalla riva di Verbania Pallanza. È la più poco appariscente delle quattro isole ed è la residenza privata del conte Carlo Ferdinando Borromeo, motivo per cui non è visitabile e quindi sconosciuta a molti turisti.
I turisti non dovrebbero mancare di visitare almeno una delle Isole Borromee del lago. Sono tra i luoghi più belli d’Europa e i loro giardini e spazi esterni sono mozzafiato. Una visita agli splendidi palazzi che furono residenza della nobiltà italiana completa una vacanza sul Lago Maggiore.